giovedì 15 gennaio 2015

COLLOQUI WEP #2

Buongiorno ragazzi :) qualche giorno fa sono andata all'ufficio della Wep a Bologna, per sostenere il test psicologico. Era in un Liceo, mi pare fosse un linguistico.. Sono entrata e mi hanno fatto aspettare in una saletta con altri due ragazzi per un'ora e mezza, durante la quale io e un altro ragazzo abbiamo impezzato in maniera brutale una signora che collabora con la Wep, chiedendole tantissime cose. Mi hanno anche fatto compilare una specie di test in cui dovevo descrivermi in tre righe in terza persona, come se stesse parlando di me un amico che mi conosce molto bene; poi ho risposto ad alcune domande, del genere "Hai mai assunto sostanze illegali?" "Fumi? Assumi regolarmente alcool? Ti droghi?" Ho messo una sequela di no, ma in effetti se facessi davvero qualcuna di queste cose non credo lo andrei a segnare :') 
Dopo aver scoperto cose nuove e aver ribadito cose che già sapevo, sono entrata dalla psicologa; non ero mai stata a un colloquio e chiaramente ero un po' in ansia perché ci si gioca il mio semestre.. La donna avrà avuto sui 25 anni, e aveva l'aria simpatica. Mi ha chiesto quali sono le mie migliori caratteristiche, quelle peggiori, perché ho scelto il Canada, come penso di essere una volta tornata, se ho paura di ingrassare, se il fatto che mi mancheranno i miei genitori e gli amici potrà essere causa del mio rientro anticipato... Ha voluto sapere alcune cose di me, tipo a che ora torno a casa di solito, in estate, o nei weekend, le ho raccontato una mia giornata tipo scolastica e non, e abbiamo letto insieme quello che i miei genitori hanno scritto di me; 
Sì perchè i vostri genitori devono compilare qualche foglio su di voi, descrivendovi con quattro aggettivi negativi, quattro positivi, la situazione raggiunta con più successo da voi  e grazie a quali vostre qualità, quella più critica, e come si sentiranno al pensiero di voi via.. Insomma, un bell'interrogatorio.
Ho scopergo in quell'istante che i miei genitori mi vedono "pigra, disordinata, sbadata." Grazie, vi amo anche io
Ma anche solare, socievole, estroversa, esaltata e bla bla bla 
Insomma dopo una chiacchierata di mezz'ora vi lascerà andare, non prima di avervi ripetuto la regola delle tre D, da rispettare rigorosamente durante il soggiorno; no dates, no drinks, no drugs. 
Non possiamo fare sesso, bere alcool o assumere droghe, e fumare.
Ora attendo con ansia la risposta, mi arriva una mail se sono passata o una lettera se non lo sono e ho paura a controllare la buchetta aiuto
Baci baci
Marti :)

Nessun commento:

Posta un commento