domenica 28 dicembre 2014

COLLOQUI WEP #1

Questo post è principalmente ideato per raccontare che succede durante i colloqui di selezione della Wep :)
Ho fatto il primo qualche settimana fa, come ho già scritto in un vecchio post. Niente, sono andata a casa da questa professoressa di Inglese che collabora con la Wep; ero seriamente convinta che mi spiegasse e basta i programmi e le modalità, poi però mi ha anche detto che se ero sicura (non lo ero ancora ma dopo una chiacchierata di un pomeriggio avevo una voglia matta di partire!) avrei potuto affrontare il test orale di inglese in quel momento. Devo ammettere che mi ha presa molto alla sprovvista, almeno avendolo saputo prima avrei ripassato un po' di grammatica! Però visto che ultimamente ho assunto come mantra un tatticissimo "seize the day"ho accettato.

Mi ha innanzitutto fatto compilare una marea di carte, tutte in inglese. Assolutamente non difficili, chiedeva informazioni su di me, sui miei genitori, sul loro lavoro.. Poi sulle mie allergie, insomma una specie di quadro generale di te. 


Poi in un altro foglio c'erano delle tipologie di host-family in cui potresti capitare; Erano una decina mi pare, e bisognava barrare una voce tra "preferirei", "non mi importa", "preferirei di no ma posso adattarmi" e "preferirei di no". So che per dimostrarsi più elastici bisognerebbe mettere pochi (o quasi, nessun) "preferirei di no", ma in una famiglia vegana non resisterei un secondo quindi meglio essere sinceri. Alla fine dell'elenco c'era una liberatoria che diceva più o meno "non assicuriamo nulla, potresti finire in una famiglia che hai segnato con preferirei come in una che hai segnato con non preferirei". Quel foglio non verrà spedito alle famiglie, non si offenderanno se non li avevate messi come prima scelta. 
Poi mi ha dato una lista di 300 aggettivi, e dovevo segnare quelli che mi caratterizzavano veramente. A parte il fatto che di una buona metà non sapevo il significato, non ho abbastanza autostima per definirmi "sessualmente attraente" o "amabile"; ne avrò messi una trentina, tra cui "cinica"

Mi hanno spiegato dopo che non è proprio un aggettivo positivo, ma non credevo fosse una cosa cattiva! Ho riso tanto, spero non mi prendano per una bastarda! 

Il colloquio psicologico lo devo ancora fare, e spero con tutto il cuore di passare. Ci tengo davvero tanto!


Un bacio,
Marti

mercoledì 24 dicembre 2014

Finita la scuola e... Iscrizione!

Mi sono iscritta
SBADABEMM
Visto che la mia ex-host mum di Bristol non mi rispondeva (ho cercato di contattarla per sapere se sarebbe riuscita a ospitarmi lei qualche mese, conoscendo la famiglia e la città mi sarei sentita più a mio agio), qualche giorno fa ho aperto il sito della Wep e ho fatto il grande passo, mi sono iscritta al programma semestrale.
Ero emozionatissima, sentivo qualcosa all'altezza del petto che formicolava, un fuoco quasi, ero esagitata e carica come non mai!
Adesso devo aspettare la mail affinché possano contattarmi per il colloquio psicologico, dato che quello orale di inglese l'ho già fatto.
L'ho fatto una o due settimane fa, quando sono andata a un appuntamento con una professoressa di inglese che collabora con la Wep, io ero convinta che fosse solo un incontro conoscitivo, a carattere puramente informativo, invece mi ha cacciato anche il test orale di lingua e io ero tipo "mi piace quando le cose mi vengono dette con anticipo" mentre dentro la stavo maledicendo perché almeno avrei ripassato la grammatica.
Fatto sta che me la sono cavata, ha detto che tento molto di farmi capire, di far passare ciò che voglio dire e credo sia una cosa buona!
Ieri sono venute delle amiche a dormire da me, e abbiamo fatto delle foto, tra le quali c'è anche una che metterò nel Wepbook. Non hanno idea di quanto mi mancheranno, voglio loro un bene da matti...
 Comunque l'ex-host mum ha risposto IL GIORNO DOPO che io mi sono iscritta, e devo ancora risponderle.. E' così carina, si è detta disponibile a ospitarmi per un mese e mezzo, è davvero dolcissima 
Ho fame, vado a farmi da mangiare
Un bacione, buone feste e buon Natale :*
Marti

domenica 21 dicembre 2014

E mettiamoci in gioco dai

Ho preso una decisione.
Parto. Devo ancora valutare se per il trimestre o per il semestre, ma come rapporto quantità-prezzo il semestre è decisamente meglio. Poi, o le cose si fanno bene o non si fanno.
Destinazione Canada, Nuova Scozia per la precisione.
Come sono arrivata a questa conclusione? Non lo so nemmeno io. 
Ho brutalmente sentito dentro che lo volevo fare. 
Che è un'occasione irripetibile. 
Che anche se mi trovo malissimo resta un'esperienza stupenda. Perché è di ESPERIENZA che si parla.
Quando tra qualche anno ripenserò al passato, voglio dire "Beh, sei mesi da sola in Canada, mica male" invece che "Toh ho studiato come una deficiente per arrivare a vuoti e inutili voti invece di andare a fare una cosa che mi avrebbe potuto cambiare la vita"
Perché viaggiare cambia la visione che hai delle cose.
Vedere cose migliori ti spronerà a migliorarti e a migliorare, ponendoti degli obiettivi.
Vedere cose peggiori ti farà apprezzare tutto ciò che hai, impedendoti di rovinarlo o di lamentarti.
Insomma, fa crescere



Dopo tutta questa digressione troppo filosofica per essere considerata seria, domani mi iscrivo. Che i giochi abbiano inizio, e che la fortuna possa essere a mio favore.




TUTUTUTUUU




Scusate, Hunger Games si è impossessato di me e della mia tastiera.


Ciao a tutti,
Marti